Un angolo di Eden

Un'oasi verde in uno spazio piccolo

Come trasformare il balcone in un solo fine settimana.

Le giornate si allungano, è ora di svegliare dal letargo anche il tuo balcone! Basta poco per trasforarmlo in un’oasi piena di fiori variopinti e di frutta e verdura da gustare in seguito. Il tutto nel giro di un solo weekend!

Contenuto

Venerdì sera

Per prima cosa, fai spazio e se necessario stendi un telone, così riuscirai poi a pulire il balcone più rapidamente. Il terriccio e le piante vecchi vanno smaltiti nel compostaggio. Sciacqua accuratamente i vasi con acqua calda, possibilmente anche con un po' di detergente: in questo modo non solo li pulirai, ma rimuoverai anche eventuali uova di parassiti.

Chiediti quali piante vorresti mettere sul balcone e se hai abbastanza fioriere e vasi delle giuste dimensioni. Scrivi una lista della spesa che comprenda piante, vasi e supporti. E non dimenticare di includere terricci e concimi. Se hai dubbi su quali vasi utilizzare, fai una foto al tuo balcone e chiedi consiglio nel tuo centro Coop Edile+Hobby. Da ultimo, ripulisci anche i mobili da balcone e lucida le superfici in legno.

Sabato

Oggi il programma prevede gli acquisti e la sistemazione delle balconiere. Troverai tutti i materiali necessari nel centro Coop Edile+Hobby più vicino. Scegli le piante nella tua lista o lasciati guidare dall’istinto. Ma attenzione: il tuo balcone non si sarà ingrandito durante la notte! Allora acquista solo le piante per cui hai spazio sufficiente, e non dimenticare il terriccio e i vasi.

Tornato sul balcone, piega il tavolo e le sedie e riponili in casa. Ora prendi le balconiere e sistemaci provvisoriamente le nuove piante. Quando avrai trovato la combinazione di colori che preferisci, riempi per metà le fioriere di terriccio.

Prima di interrarle, immergi le piante nuove, insieme al vaso, in un secchio d’acqua, fino a che le bollicine non scompariranno. Ora rimuovi il vaso, districa le radici e posiziona le piante nella balconiera. Riempi di terriccio fino a coprire bene le piote e comprimile leggermente, infine appendi le balconiere ai supporti e annaffia bene le piante.

Domenica

La domenica è dedicata a fioriere e vasi. Per prima cosa occupati dei contenitori che vuoi collocare negli angoli del balcone. Riempili per metà di terriccio e sistemaci fiori ed erbe. Disponi le piante come preferisci, l’unico criterio da rispettare è la loro preferenza per il sole o l’ombra: le piante che amano il sole e quelle che prediligono la penombra richiedono collocazioni diverse.

Alcune piante aromatiche, come l’erba cipollina e il prezzemolo, richiedono un vaso tutto per sé, perché hanno bisogno di spazio per crescere. Altre piante aromatiche, come il rosmarino e l’origano, possono invece convivere tranquillamente. La menta e la melissa vanno poste negli angoli meno soleggiati. Non preoccuparti, in genere le targhette della piante indicano dove è meglio posizionarle.

Una volta che tutte le piante sono state messe a dimora e innaffiate, puoi spazzare il balcone e risistemarvi i mobili. Fatto! Ora puoi goderti il tuo piccolo angolo di paradiso verde.

Quali piante per quale balcone?

La buona crescita delle piante dipende dalla direzione in cui è orientato il balcone. Ecco quali piante sono più indicate per ciascun tipo di balcone.

Balcone esposto a nord
Sole diretto solo di rado, non molta luce

  • Fior di vetro, fucsia, ortensia, campanula, felce e altre;
  • aglio orsino, crescione acquatico e alliara

Balcone esposto a est
Sole al mattino, luce non eccessiva

  • Piante amanti della penombra;
  • petunia, tulipano, giacinto, narciso, crocus e molte altre:
  • prezzemolo, melissa, levistico, salvia, menta, aneto, basilico, origano, maggiorana e molte altre.

Balcone esposto a ovest
Sole dal pomeriggio al tramonto

  • Piante amanti della penombra;
  • bella di notte, enotera, stramonio;
  • petunia, tulipano, giacinto, narciso, crocus e molte altre;
  • prezzemolo, melissa, levistico, salvia, menta, aneto, basilico, origano, maggiorana e molte altre.

Balcone esposto a sud
Molto sole, molta luce, calore

  • Geranio, margherita, oleandro, buganvillea, campanula serba e molte altre;
  • salvia, timo, rosmarino, lavanda, basilico, origano e molte altre.

Altri consigli sull'argomento

Disdetta avvenuta.