Piante rampicanti sul balcone

Siete alla ricerca di un bel fendivista per il vostro balcone?

La soluzione: piante rampicanti fiorite.

Piante rampicanti per il balcone - quali sono adatte?

Su quasi tutti i balconi possiamo trovare fioriere con piante colorate fiorite, erbe aromatiche profumate o addirittura frutta e verdura, le piante rampicanti, invece, sono meno presenti. È un peccato visto che sono ideali come protezione dalle intemperie e come fendivista, per nascondere muri poco attraenti e per trasformare anche piccoli balconi in oasi verdi. Scoprite qui ulteriori informazioni sulle piante rampicanti più famose e le loro esigenze per quanto riguarda posizione e cura. 

Contenuto

Quali piante rampicanti sono adatte per il balcone?

Le piante rampicanti offrono numerose possibilità per l’allestimento individuale di un balcone. Sono ideali sia per nascondere un muro poco estetico o come fendivista per proteggervi dagli sguardi dei vicini. Allo stesso tempo potete realizzare in pieno centro cittadino l’impressione di una natura verde e fiorita e creare quindi il vostro angolo relax del tutto personale per riprendervi dalla vita quotidiana frenetica.

Se avete deciso di dare con piante rampicanti un tocco di verde al vostro balcone, constaterete presto che la scelta è immensa. Esistono piante rampicanti dalla velocità di crescita diversa, dalla fioritura in numerosi colori ma anche varietà sempreverdi e resistenti al freddo. Però non tutte sono adatte per balconi. Il motivo sta nel fatto che la superficie a disposizione per far arrampicare la pianta spesso su un balcone è molto ridotta. Sono poco adatte le piante a crescita rapida e che si estendono in tutte le direzioni se non desiderate tagliare e sistemare di continuo i rami. Inoltre, esistono alcune varietà come ad esempio l’edera, che si sostengono grazie alle loro radici aeree e che dopo la rimozione lasciano tracce evidenti oppure possono staccare addirittura l’intonaco. Per questo motivo sono meno adatte per i balconi di appartamenti o case in affitto. Ma anche se vi limitate alle piante rampicanti a crescita lenta e poco proliferanti, la scelta di varietà belle è comunque grande.

Ecco le piante rampicanti ideali per il balcone

La posizione del vostro balcone influisce in modo importante sulla scelta della pianta. Su un balcone orientato verso sud la pianta deve poter sopportare tanto sole e temperature alte, mentre per i balconi ombreggiati avete bisogno di piante in grado di crescere sufficientemente anche senza un’esposizione diretta ai raggi del sole. A seconda se desiderate piante rampicanti come fendivista o semplicemente per abbellire il vostro balcone, è preferibile informarsi se le loro foglie diventeranno fitte, per quanto tempo fioriranno e in quale colore.

Clematide

La clematide o clematis è una delle piante rampicanti più amata per il giardino, può però crescere altrettanto bene in un contenitore per piante adatto sul balcone. È disponibile in diversi colori, con piccoli fiori esili o grandi quanto una mano, che fioriscono in diverse tonalità rosse, viola e rosa o anche in bianco puro - alcune sono addirittura resistenti al freddo. Le piante prediligono la luce diretta del sole, mentre la base e le radici ne vanno protette. La clematide non ama il grande caldo. Per questo è una pianta ideale per balconi orientati verso est o ovest.

Thunbergia

La thunbergia è conosciuta anche come «Susanna dagli occhi neri» per il forte contrasto dell’interno nero del fiore con le foglie colorate in tantissime tonalità accese di rosso, arancione, giallo o bianco. Nel frattempo esistono anche numerose varietà coltivate senza i caratteristici occhi neri. La thunbergia è una rampicante coltivata come annuale e in una posizione soleggiata al riparo dal vento forma di continuo nuovi fiori da maggio fino a ottobre - il vostro balcone sarà sempre colorato e ricco di fiori. 

Mandevilla

La mandevilla o dipladenia produce bellissimi fiori a imbuto con una buona continuità dalla primavera all'autunno, un fiore all’occhiello di qualsiasi balcone. Predilige posizioni luminose, al riparo dal vento senza un’esposizione diretta ai raggi del sole ed è molto facile da curare dato che riesce a sopravvivere grazie alle sue speciali radici anche per un lungo periodo senza acqua. La pianta non è però resistente al freddo e per questo va protetta al primo gelo in un posto adatto per lo svernamento.

Convolvulaceae

Le due parenti mina lobata (Ipomoea lobata) e campanella rampicante (ipomea) sono ideali per il vostro balcone se siete alla ricerca di una pianta rampicante che vi convince sia come fendivista che per i suoi bellissimi fiori. Sia la mina lobata che la campanelle rampicante crescono velocemente e sviluppano foglie molto fitte. I boccioli rossi si trasformano dopo la fioritura in meravigliosi fiori arancioni, gialli e blu. 

Crescita veloce con il supporto adatto

Non importa quale pianta rampicante scegliete, la maggior parte non sviluppa fusti resistenti e per questo hanno bisogno di un supporto per espandersi in modo decorativo sul vostro balcone. A seconda della velocità di crescita e della densità delle foglie si possono utilizzare funi, fili di tensione, tutori stabili o grigliati interi.

Altri consigli sull’argomento

Disdetta avvenuta.