Orto da balcone

La vostra frutta e verdura in qualità bio

La vostra frutta e verdura in qualità bio

Avere un piccolo orto sul balcone è una vera gioia, così avrai sempre frutta e verdura in qualità bio. E per i bambini è bello vedere le loro amate fragole maturare poco a poco, fino ad assaggiarle direttamente dalla pianta.

Contenuto

Ecco cosa serve

Per creare un piccolo orto di frutta e verdura sul balcone non ti serve molto, bastano un paio di grossi contenitori per piante, dei semi o delle piante giovani di frutta e verdura, e presto potrai raccoglierne e gustarne i frutti.

Insalata, pomodori, peperoni e cavoli rapa sono perfetti per la coltivazione sul balcone. E anche fragole e lamponi si ambientano bene dentro fioriere e vasi. Unica condizione: solitamente tutte le varietà di verdura, e in particolare i frutti di bosco, devono disporre di sole a sufficienza per sviluppare pienamente il loro sapore.

Ecco come fare

Peperoni

  • Recipiente: da ca. 10 litri
  • Semina: seminare in casa a inizio marzo
  • Quando piantare: dopo l’ultima gelata.
  • Cura: annaffiare regolarmente, evitando i ristagni d'acqua
  • Raccolta: raggiunto il colore definitivo

Insalate

  • Recipiente: fioriera, contenitore non troppo profondo
  • Semina: a seconda della varietà
  • Quando piantare: a seconda delle condizioni atmosferiche, da metà marzo ca.
  • Cura: annaffiare spesso, non sulle foglie
  • Raccolta: quando sono abbastanza grandi le foglie si possono raccogliere anche singolarmente

Pomodori

  • Recipiente: da 10 a 20 litri
  • Semina: da metà marzo in casa, i pomodori hanno bisogno di calore
  • Quando piantare: dopo l’ultima gelata, circa a metà maggio
  • Cura: annaffiare molto, con sole intenso due volte al giorno
  • Raccolta: quando sono di colore intenso e sodi

Limone

  • Recipiente: minimo 40 litri
  • Semina: la coltivazione da semi è complicata, meglio acquistare piante bio
  • Quando piantare: in casa durante l’inverno, all’aperto solo da metà maggio
  • Cura: annaffiare regolarmente, evitare i ristagni d'acqua
  • Raccolta: a seconda della varietà

Patate

  • Recipiente: minimo 20 litri di capacità
  • Semina: far germogliare i tuberi alla luce e a 15 gradi per un paio di settimane, mettere una patata per ogni 10 litri; in un recipiente da 15 litri ce ne stanno due. Interrare il tubero in 15 cm ca. di terriccio. Appena i getti raggiungono i 10 cm, coprirli ancora di terriccio finché non sbucano solo le punte. Continuare ad aggiungere terriccio in questo modo, finché non sbucano solo le punte dei getti, in modo che si creino vari strati con nuovi tuberi.
  • Quando piantare: dopo l’ultima gelata; le patate sono molto sensibili
  • Cura: annaffiare poco
  • Raccolta: quando la parte aerea della pianta è secca

Cavoli rapa

  • Recipiente: da circa 10 litri.
  • Semina: da fine febbraio.
  • Quando piantare: da inizio aprile ca. Il cavolo rapa non è così sensibile
  • Cura: annaffiare regolarmente e a sufficienza
  • Raccolta: a seconda della varietà

Fragole

  • Recipiente: fioriera
  • Semina: da marzo, la germinazione può durare di più.
  • Quando piantare: da metà maggio
  • Cura: annaffiare regolarmente, non sulle foglie. Annaffiare meno quando la pianta ha frutti.
  • Raccolta: quando sono di colore intenso e grandi

Altri consigli sull’argomento

Disdetta avvenuta.